25 Giugno 2022
News
percorso: Home > News > PARTITE

PALAGIANO CAROVIGNO 3-2: Sconfitta inaspettata per i rossoblù di Carovigno.

Il Carovigno 1949 resta capolista ed è campione d’inverno del girone di Seconda categoria.

A Palagiano, su campo in erba con circa 100 spettatori, la compagine di mister Vignola perde per 3 a 2 in un match giocato con poca convinzione.
Mister Vignola dispone di Marchese in porta, Savin, Cirasino, Motti e Narracci in difesa. Regnani, Bagorda, De Vivo e Lanzilotti a centrocampo e in attacco Mammola e Turco. Il Match è subito vivace, i rossoblù partono con belle trame di gioco e si avvicinano all’area di Darboe. Già al 2’ minuto Mammola tira di poco alto. Al 15’ Turco su un calcio di punizione sfiora il gol. Il Carovigno è in pressing e al 18’ un tiro dalla distanza di De Vivo colpisce la traversa e il pallone rimbalza sulla linea di porta, si grida al gol ma l’arbitro non vede bene e fa proseguire. Al 28’ è il Palagiano che va in rete con un forte tiro dove Marchese nulla può fare. Ma solo dopo 3 minuti gli ospiti riacciuffano il risultato con Turco che in mischia ha il tocco finale e pareggia i conti. Il primo tempo finisce in parità, ma ai punti i rossoblù hanno avuto la meglio.

La ripresa più giocata a centrocampo, i locali con Tanzarella e Maggi impegnano Motti e Narracci e pian piano guadagnano terreno. Il secondo gol arriva su un calcio di rigore concesso dal sig. Ranieri di Bari per atterramento al limite dell’area di rigore causato da Misuraca. Marchese intuisce il tiro ma non arriva di poco a respingere la sfera. La reazione del Carovigno c’è, mister Vignola fa spostare in avanti il baricentro sostituendo Bagorda con il neo acquisto Mimmo Urso e sposta Narracci a centrocampo. I rossoblù insistono con Montanaro entrato al posto di Mammola, ma ha poca fortuna. Mentre il Carovigno attacca sulla fascia di sinistra viene atterrato in area Cirasino, ma l’arbitro fischia una punizione da fuori area. Al VAR ci sarebbe stato il rigore. Narracci e Misuraca riportano in area difesa da Gravina e Intini il pallone, e sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto magistralmente la palla viene sfiorata di testa da Motti, Lanzilotti e Regnani, ma la palla vaga liberamente e si innesta una azione di contropiede del Palagiano che costringe Marchese ad uscire oltre, si compie così il terzo gol per i locali. Dopo soli 2 minuti segna il secondo gol il Carovigno con un tiro in diagonale di Regnani, ma il tempo non basta e l’arbitro fischia la fine delle ostilità.

Partita giocata dai rossoblù con poca convinzione, molti spazi sono stati lasciati agli avversari che hanno approfittato per infliggere la sconfitta al Carovigno. Il Palagiano è stato più cinico e si porta via tre punti salutari per la propria classifica. I rossoblù restano primi in classifica nonostante la sconfitta e si pregiano del titolo di campioni d’inverno.



Fonte: RF 1949 Comunicazione
News CALCIO A 11
NEWS CALCIO A 5

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Trattamento dati - informativa sulla privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Trattamento dati - informativa sulla privacy  obbligatorio

cookie