16 Gennaio 2021
News

In Puglia ancora troppi contagi: si allontana l'ipotesi della ripresa il 7 febbraio per i dilettanti

Sulla ripartenza dei campionati dilettantistici e giovanili vi sono ancora troppe incognite legate alla curva dei contagi e ai protocolli di sicurezza:

Dopo la rielezione di Vito Tisci riconfermato a capo del Comitato Regionale Puglia della LND, si deve iniziare a pensare ad una possibile ripartenza dell’attività, dall’Eccellenza ai campionati giovanili, fermi ormai da più di due mesi.

Il Comitato Regionale, aveva ipotizzato come data di re-start dei campionati il week end del 6-7 febbraio 2021 ma tante, troppe sono le incognite legate alla curva dei contagi da Covid-19 da cui dipende il ritorno in campo per le categorie dilettanti.

Nella settimana appena conclusa (3-10 gennaio), in Puglia c'è stato un aumento superiore al 10% di nuovi casi Covid rispetto ai 7 giorni precedenti, passando da una media di 1.028 contagi al giorno a 1.137. Resta, però, invariata la percentuale media dei tamponi positivi rispetto a quelli eseguiti, ferma al 13,7%.

La Serie D è già un banco di prova importante e rivelatore delle tante falle del sistema attuato per monitorare i protocolli di sicurezza: troppe infatti le problematiche legate all’esecuzione di tamponi all’interno di ogni gruppo e troppo onerose le spese che una singola società deve sostenere per poter garantire la piena salvaguardia dei suoi tesserati.

Il 2021 potrebbe cominciare male per il calcio dei dilettanti. Con i precedenti DPCM varati dal governo, per arginare la curva dei contagi è stato necessario istituire le zone gialla, arancio e rossa che hanno diviso l’Italia bloccando anche la Serie D. Prima ancora però è stato necessario fermare i campionati dilettantistici regionali e provinciali, dall’Eccellenza a scendere.

Ed è proprio per loro che le notizie non sembrano essere buone. I tornei fino al 15 gennaio prossimo sono fermi per decreto, il Ministro dello Sport e delle Politiche Giovanili Spadafora si è da tempo messo al lavoro con il Comitato Tecnico Scientifico per cercare di dare certezze sulla ripartenza dei campionati. Purtroppo non si sono ancora registrate novità di rilievo e questo depone male. Tutto lascia presagire ad un ulteriore rinvio il che rappresenterebbe un serio problema per i dilettanti.

Il via libera del 15 servirebbe a far ripartire i campionati a febbraio, rinviare allungherebbe ulteriormente i tempi con problematiche evidenti. Dal 16 gennaio però si prevedono ulteriori restrizioni da parte del Governo, novità importanti sono attese nelle prossime 48 ore.



Fonte: TuttoCampo
documenti
[]
PROTOCOLLO FIGC NORME COVID-19
invia ad un amico [stampa]] [facebook]
[]
VADEMECUM COVID 19 FIGC PUGLIA
invia ad un amico [stampa]] [facebook]
[]
CODICE DI COMPORTAMENTO SPORTIVO
invia ad un amico [stampa]] [facebook]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Trattamento dati - informativa sulla privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Trattamento dati - informativa sulla privacy  obbligatorio