24 Maggio 2019
[]

News
percorso: Home > News > REPERTORIO

VITTORIA COL CUORE PER I ROSSOBLU'

In svantaggio i rossoblù animano il match, rimontano e riaccendono la speranza

Match importante quello disputato al Comunale della Nzegna per i rossoblù di mister Vignola. Partita dal sapore di una finale per via della posizione in classifica delle due formazioni. Il Carovigno consapevole della importante posta in palio deve assolutamente vincere per sperare di poter disputare gli eventuali playout. La vittoria è d'obbligo.
In campo gli undici migliori, assente Martella appiedato dal giudice sportivo e Moretti. Tony Lanzilotti rientra da un infortunio e il mister lo tiene precauzionalmente in panchina, entrerà dopo. La formazione si rivela vincente.
Il Carovigno inizia in pressing, il Tricase regge bene e la difesa, complice Bibba in gran giornata, annulla le incursioni insidiose dell'inarrestabile Tidiane. L'estremo tricasino compie il primo miracolo su una zuccata di Tidiane. Poi l'Ivoriano di testa prende la traversa alla destra del portiere ospite. Greco lancia Boscaini con un perfetto assist e l'attaccante impegna ancora Bibba. Al 36' il Tricase con D'amico in corsa dalla fascia sinistra prova il tiro e batte Contestabile realizzando il primo gol della giornata. Il Carovigno non demorde e reagisce, dopo soli 4 minuti trova il pari con Diagnè assistito da un preciso tiro in area di Morleo che il senegalese non sbaglia mettendo la palla in rete. Si va al thè caldo in parità.
Ripresa sprint del Carovigno, tutto il baricentro è in avanti, Greco imprendibile cede una quantità enorme di palloni a Tidiane che da solo scarta tutta la difesa e si trova a tu per tu con Bibba, è bravo l'estremo del Tricase ad annullare. Diagnè al 59' viene atterrato in area da Stajano, l' arbitro De Candia di Bari sorvola. Ma nulla può il portiere tricasino al 67' quando Tidiane con irruenza si porta la palla nella rete avversaria raddoppiando i gol dei rossoblù. Adesso i locali gestiscono l'intero match. Il Tricase, spinto dall'orgoglio, alza la linea difensiva e le prova tutte per riacciuffare il risultato. Ma l'attenta difesa di Camposeo e Urso oggi non ha concesso grandi possibilità agli ospiti, pur cercando in tutti i modi alla fine di raggiungere un pareggio che li avrebbe aiutati tanto nell'avara classifica. Cinque minuti interminabili concessi dal direttore di gara tutti giocati nell'area di Contestabile, ma fortunatamente non accade più nulla. Finisce con il risultato di 2-1 per i rossoblù che vedono un lume di speranza. Tutto sarà decisivo nel match di domenica prossima a Talsano nell'ultima della regular season contro la formazione di mister Frascella, anche lui trascinato nella zona pericolo dopo la sconfitta odierna.
Migliore in campo Valery TIDIANE. Ma se non ci fossero stati oggi Greco e Diagnè probabilmente non sarebbe andata così.

CAROVIGNO-ATL. TRICASE 2-1
RETI: 33′ pt D’Amico (T), 38′ pt Diagnè (C), 25′ st Tidiane (C)

CAROVIGNO: Contestabile, Motti M. (17′ st Miccoli), Morleo, Motti D. Urso, Camposeo, Diagnè, Greco, Tidiane, Lanzilotti P. (35′ st Spagnulo), Boscaini (27′ st Lanzilotti Tony). All. Vignola.

ATL. TRICASE: Bibba, Zocco, Mingiano, Villani (21′ st Mendolia, 35′ st Bruno), Agnello, Rizzo, Indino (27′ st Sacchi), Podo, D’Amico, Stajano, Martina (17′ st Zaminga). All. Preite.

ARBITRO: De Candia di Bari.


Fonte: Redazione

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Trattamento dati - informativa sulla privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Trattamento dati - informativa sulla privacy  obbligatorio