24 Maggio 2019
[]

News
percorso: Home > News > REPERTORIO

NON BASTA SUPER TIDIANE PER LA VITTORIA


Parità nel derby contro l'Ostuni, situazione complicata.

Non bastano i due gol di Valery Tidiane, l'ivoriano rossoblù, a concedere una vittoria che avrebbe comunque solo mosso la classifica considerato i risultati conseguite dalle dirette avversarie alla salvezza. Partita bella nel primo tempo, con i rossoblù da subito alla ricerca del vantaggio. Al 20' ci pensa il bomber Tidiane che con un tiro secco batte Comes. Ostuni ancora non pervenuto, assiste alle incursioni dei locali create da un ottimo Greco e da Diagnè in versione attaccante. Il Carovigno ci crede in questa partita e sfrutta quasi tutte le occasioni. Al 39' è sempre Tidiane che scippa un pallone aereo all'estremo Comes e beffa il portiere ostunese realizzando la sua doppietta personale. Il Carovigno gestisce, fino al primo minuto di recupero, poi una palla vagante in area di Contestabile tocca Francioso e il portiere rossoblù fa passare in porta, complice anche un fastidioso vento di Libeccio. Finisce il primo tempo con il risultato di 2-1 a favore del Carovigno.
La ripresa inizia a stento per i rossoblù che cominciano a subire l'aggressione dei cugini che si spostano sempre di più nei pressi della porta di Contestabile. Il Carovigno perde in difesa Miccoli per un infortunio ed è costretto a far indietreggiare la linea difensiva constringendo gli avversari a guadagnare terreno. Ma le occasioni non mancano al Carovigno, Diagnè sulla fascia destra raccoglie ottime palle e lo stesso senegalese colpisce il palo di testa, poi Comes fa un miracolo su un tiro insidioso di Greco. Boscaini è sempre stato vicino al portiere ospite ma poco fortunato. Tidiane dribla tutta la difesa ma pecca nel tocco finale. Ci sarebbero potuti stare altri 3 gol ma non è andata cosi. L'espulsione di un difensore ostunese non giova al Carovigno che, nonostante l'inferiorità numerica degli avversari, inizia a subire gli attacchi di Miccoli e del subentrato Barnaba. Viene espulso nel Carovigno anche Morleo per somma di ammonizioni e la situazione in difesa si complica di più. Contestabile al 39' della ripresa fa una grande parata e salva momentaneamente il risultato. Poi il solito rigore regalato dai locali agli avversari per fallo in area concede il pareggio agli ospiti. Dal dischetto Barnaba batte Contestabile. Quando il match si svolge al termine altro colpo di scena, un'ultima incursione degli ospiti in area, costringe Contestabile a fermare l'attaccante ostunese con una uscita maldestra e l'arbitro Natilla di Molfetta ridà un'altro penalty agli ospiti. Batte lo stesso Barnaba, ma stavolta Contestabile non si fa ipnotizzare e rimedia parando il tiro. Il derby dei poveri finisce in parità, ne trae profitto l'Ostuni che si allontana di più dalla zona pericolosa mentre il Carovigno scivola in ultima posizione nonostante aver giocato un buon match. Restano altre 3 partite per la speranza di disputare i play out a favore di campo, se ogni tanto la fortuna dovesse ricordarsi.
Migliore in campo Valery TIDIANE, ma anche Niccolò GRECO ha dato tantissimo.

CAROVIGNO-OSTUNI 2-2
RETI: 20′ pt e 39′ pt Tidiane (C), 46′ pt Francioso (O), 37′ st Barnaba (O)

CAROVIGNO: Contestabile, Urso, Morleo, Martella, Miccoli (1′ st Motti M.), Lanzillotti Th., Diagne, Greco, Tidiane, Lanzillotti P., Boscaini (30′ st Motti D.). All. Vignola.

OSTUNI: Comes, Giorgino, Fonte, Stabile, Misurata, Camis a(12′ st De Michele), Usman (25′ pt Narracci), Somma (8′ st Florio), Turco, Hady, Francioso (8′ st Barnaba). All. De Nitto.

ARBITRO: Natilla di Molfetta


Fonte: Redazione

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Trattamento dati - informativa sulla privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Trattamento dati - informativa sulla privacy  obbligatorio