VALENTE: Prestazione maiuscola, ma siamo solo agli inizi.
18-09-2017 12:41 -


Il Carovigno capolista, anche se in condominio con Brindisi, Uggiano, Mesagne e Tricase, ma il gruppo c´è e si vede.

Davide Leone

La prestazione del Carovigno di mister Vignola convince tifosi e dirigenti della Città della Nzegna in quel di Sava, contro una squadra vogliosa di ben figurare davanti al suo pubblico. Ma con il Carovigno non è stato facile, il match ben impostato dal neo mister carovignese Giuseppe Vignola, che in questa occasione ha schierato in avanti al posto di Armando Crupi Andrea De Simone, disputando una bella gara creando l´occasione del secondo gol carovignese messo a segno dal bravo Tony Lanzilotti. La partita molto sentita dal pubblico locale che ha inaugurato la stagione del Sava in Promozione nel suo stadio, rispondendo con una bella mole di pubblico ospitale e corretto. La partita si mette subito bene per il Carovigno che gestisce bene il centrocampo, al 28 una bella discesa sulla fascia destra di Omar Diagnè offre un preciso assist a Patimo che trafigge Anastasia. Manca la reazione del Sava che si farà vedere verso la metà del secondo tempo. Il raddoppio del Carovigno avviene al minuto 23´ nella seconda frazione di gioco, De Simone raggiunge una palla inattiva alla destra della porta locale, la recupera e si infila nell´area di rigore scombinando la difesa e concede il gol a Tony Lanzilotti, bravo a sopraggiungere in area. Il gol della bandiera del buon Sava arriva su un diagonale perfetto di D´Andria che si infila alla sinistra di Laghezza, incolpevole in questo caso perché era coperto da alcuni difensori. Il Match termina cosi.
Valente: "Una bella prestazione quella dei ragazzi, ben disposti in campo dal mister e determinati a fare un risultato positivo, ma non ci dobbiamo adagiare sugli allori, il campionato è solo all´inizio e c´è ancora molto da lavorare".
La prossima settimana due match importanti per i rossoblù, due derby, la coppa Italia con il Brindisi e la sfida di campionato con L´Ostuni al Comunale della Nzegna.



Fonte: Redazione