IL PUNTO
14-11-2017 13:38 -

Classifica cortissima con tante squadre nelle prime posizioni separate da una manciata di punti. Torna alla vittoria l´Uggiano, momento d´oro per il Carovigno, riparte l´Ostuni

Se c´è un concetto che non appartiene per nulla all´attuale campionato di Promozione è quello di ovvio. Per un Racale che nella decima giornata sbanca il comunale di Ostuni con un perentorio 3-0, c´è un Racale uguale, ma nello stesso tempo contrario, che nell´undicesimo turno perde in casa contro il Carovigno. Un ko che costa agli uomini di mister Corallo il primo posto della classifica, rimasto appannaggio del solo Brindisi. Perché anche il Mesagne frena, costretto al pareggio dalla Salento Football e scala in terza posizione, in coabitazione con un Uggiano tornato a vincere dopo quattro pareggi consecutivi.

La squadra di mister Colagiorgio resta l´unica imbattuta del torneo e conserva, al pari della capolista, la miglior difesa, con sette reti subite. La peggior difesa, invece, con ventotto reti subite, è quella del Massafra, che detiene anche il record negativo dei gol segnati, solo sei, come il Sava. L´Ugento non segna e viene agganciato in cima alla classifica degli attacchi più prolifici, a quota ventiquattro, da Ostuni e Racale. Il Brindisi è la squadra che ha vinto di più, sette partite, sindrome da pareggio (sei in totale) per Uggiano e Lizzano. L´undicesima giornata certifica, soprattutto, il grande momento di forma del Carovigno: i rossoblù hanno raccolto tredici punti nelle ultime cinque giornate. Grande è l´equilibrio di questa prima parte di stagione. D´altra parte ben sette squadre sono raccolte in un fazzoletto di tre punti.

Attenzione al Tricase: l´ingaggio di Francesco Giorgetti è la dichiarazione ufficiale che i leccesi vogliono fare sul serio. Perdono tutte e quattro le tarantine. A far loro compagnia, nella parte bassa della classifica, l´Ugento, che raccoglie poco rispetto al gioco che propone. E domenica prossima derby d´alta quota tra Mesagne e Ostuni. A confronto la seconda miglior difesa contro l´attacco più prolifico. E una sfida tra coppie d´attacco da sogno: da una parte Di Santantonio-Mummolo, dall´altra Gennari-Petruzzella. E non finisce qui: la dodicesima giornata proporrà anche Uggiano-Racale, ovvero la miglior difesa contro il miglior attacco, Carovigno-Tricase e Maglie-Brindisi. Derby tra disperate a Massafra, tra i padroni di casa e Talsano.



Fonte: SalentoSport